[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.22″][et_pb_row _builder_version=”3.25″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″ custom_padding=”|||” custom_padding__hover=”|||”][et_pb_text _builder_version=”4.4.2″ vertical_offset_tablet=”0″ horizontal_offset_tablet=”0″ hover_enabled=”0″ z_index_tablet=”500″ text_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” text_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” text_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” link_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” link_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” link_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” ul_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” ul_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” ul_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” ol_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” ol_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” ol_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” quote_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” quote_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” quote_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” header_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” header_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” header_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” header_2_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” header_2_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” header_2_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” header_3_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” header_3_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” header_3_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” header_4_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” header_4_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” header_4_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” header_5_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” header_5_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” header_5_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” header_6_text_shadow_horizontal_length_tablet=”0px” header_6_text_shadow_vertical_length_tablet=”0px” header_6_text_shadow_blur_strength_tablet=”1px” box_shadow_horizontal_tablet=”0px” box_shadow_vertical_tablet=”0px” box_shadow_blur_tablet=”40px” box_shadow_spread_tablet=”0px”]

Ogni azienda che vuole garantire ai propri clienti un servizio di ottima qualità non dovrebbe prescindere dall’ottenimento di una certificazione ISO 9001, una dichiarazione rilasciata da organizzazioni competenti e accreditate che attestino la validità dei prodotti immessi sul mercato ogni giorno, secondo dei parametri precedentemente prestabiliti a norma di legge. Si tratta di un atto del tutto volontario che però mostra ai potenziali acquirenti la serietà dell’azienda in questione e la sua volontà di aderire a tutte quelle che sono le norme relativamente a quanto previsto dagli organi competenti.

Dopo le prime emissioni del 1987, 1994, 2000 e 2008 si è giunti alla definitiva revisione del 2015, che ha creato uno standard valido in tutto il mondo all’interno di qualsiasi tipo di comparto merceologico. Parliamo di un modo non solo per comunicare verso l’esterno il proprio metodo di lavoro ineccepibile, ma anche per verificare periodicamente le proprie procedure interne su più livelli, gestendo così in maniera migliore la forza lavoro e la produzione di tipo annuale. L’obiettivo, infatti, non deve essere esclusivamente quello di possedere un pezzo di carta fine a se stesso, ma di sfruttare l’occasione per un rinnovamento dei vari settori, così da poter battere la concorrenza servendosi di una metodologia ben eseguita secondo i criteri previsti dalla legge. Conseguire lo scopo di massimizzare il proprio business passa proprio attraverso un approccio di questo tipo, che volge lo sguardo verso il futuro e verso un sistema del tutto sostenibile e corretto sotto diversi punti di vista.

I vantaggi di possedere una certificazione ISO 9001

Sul panorama nazionale esistono pertanto numerose aziende come la Velia Astucci, che si occupa appunto della realizzazione di scatole in plastica di vario genere, con l’obiettivo di soddisfare la propria clientela affezionata e nello stesso tempo acquistare nuovi potenziali compratori. Per questo ha deciso di dotarsi di una certificazione ISO 9001, che offre all’azienda una serie di benefici da tenere attentamente in considerazione. In primo luogo la possibilità di accedere a nuovi clienti e mercati che possiedono le medesime caratteristiche, così da poter instaurare un dialogo costruttivo secondo canali di comunicazione simili. In secondo luogo la chance di partecipare a bandi di gara che richiedono requisiti di questo genere, risparmiando sui costi di gestione aziendale in determinati momenti.

Si tratta di un ottimo modo per migliorare la soddisfazione dei clienti all’esterno e dei dipendenti all’interno, dando loro tutti gli strumenti per lavorare al massimo delle loro possibilità. È inoltre confortante sapere di lavorare nel pieno della legalità, seguendo tutte quelle che sono le norme e leggi previste attualmente dal governo in tema di standard qualitativi e trasparenza nei confronti dei target di riferimento finali. Il personale si sente garantito da una procedura aziendale in grado di tutelarlo ma anche di promuovere il suo sviluppo a livello di competenze, incidendo sull’azione delle risorse umane e sulla loro professionalità di base.

Periodicamente tutto il sistema viene messo nuovamente sotto esame, stilando una serie di carte tra cui il contratto n°2646 QM, così da verificare che i parametri vengano rispettati non solo nell’immediato ma anche nel corso di tutto il tempo a seguire. Servirsi tra le proprie fila di un sistema virtuoso è fonte di estrema tranquillità per tutta la ditta, che può svolgere le proprie mansioni specifiche seguendo dei protocolli definiti efficaci da un ente preposto al controllo globale.

Velia Astucci e la filosofia aziendale

Puntare sulla qualità ha significato per Velia Astucci farsi un nome all’interno di un settore dove la concorrenza è decisamente elevata, spiccando rispetto agli altri brand per la bellezza della propria produzione ma anche per la sua resa nel corso del tempo. Dietro tale realizzazione vive un sistema di dipendenti estremamente soddisfatti delle condizioni in cui si trovano ogni giorno a lavorare, stimolati e incentivati da controlli periodici volti non solo ad ottenere l’ambito riconoscimento della ISO 9001, ma anche a mettere in pratica tutti quelli che sono i dettami utili per una gestione virtuosa della propria società.

Avere un sistema che funziona comporta che tutte le singole componenti operano al fine di raggiungere un obiettivo finale condiviso, al quale si tende con tutte le proprie forze e con la volontà di svolgere al meglio quello che è il compito assegnato. Se un ente preposto decide di rilasciare una certificazione di questo genere significa che la piramide aziendale, dalla base al vertice, è decisamente sana e punta a rimanere tale anche per tutti gli anni a venire. Si tratta di una garanzia per i clienti che ogni giorno si affidano alle scatole e agli astucci prodotti all’interno della filiera industriale, ma anche per tutti i dipendenti che fanno in modo che questo accada, tutelati in ogni diritto che gli spetta da una filosofia volta anche al loro benessere come individui. Diffidate pertanto delle imprese con si preoccupano di ricevere un attestato di questo genere, poiché la trasparenza deve essere alla base di ogni rapporto sociale, compreso quello tra venditore e acquirente finale.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Potrebbe interessarti...